Cronaca

Dramma a Melito, rinvenuto senza vita Antonio Caiazza: non si avevano sue tracce da giorni

Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno dovuto sfondare la porta dove l'uomo viveva da 60 anni

Dramma a Melito dove nella tarda serata di ieri è stato rinvenuto morto Antonio Caiazza, soprannominato barbarell: di lui non si avevano tracce da giorni. Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno dovuto sfondare la porta dove l’uomo viveva da 60 anni.

Dramma a Melito, trovato morto Antonio Caiazza

È di Antonio Caiazza, il corpo senza vita rinvenuto intorno alle 22 di ieri in via Pizzone. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118, allertati dai residenti. Gli agenti hanno dovuto sfondare la porta dove l’uomo viveva da 60 anni e hanno fatto la macabra scoperta.

Dell’uomo, molto conosciuto in città, non si avevano notizie da giorni. Si è decisi di intervenire, quando dalla sua abitazione iniziava a fuoriuscire una strana puzza. Il corpo dell’uomo era già annerito, sicuramente deceduto da almeno 24 ore.

I messaggi di cordoglio

La notizia ha lasciato sotto shock il paese che si stringe attorno al dolore della famiglia e dei conoscenti. C’è grande commozione e lacrime tra quelli che lo conoscevano. Tanti i messaggi di cordoglio diffusi in queste ore.

Articoli correlati

Back to top button