Cronaca

Melito e Nola in lutto: è morta la giovane Annamaria, precipitata dal balcone in Calabria

Lutto a Melito di Napoli e Nola: Annamaria Sorrentino, la 30enne napoletano precipitata da un balcone in Calabria, non ce l’ha fatta. È morta all’ospedale di Catanzaro.

Addio alla bella Annamaria Sorrentino

Annamaria Sorrentino, la ragazza sordomuta di 30 anni precipitata da un balcone in Calabria, è morta. Non ce l’ha fatta la ragazza napoletana, la quale era in vacanza a Paghelia in Calabria, insieme al marito.

Ancora da chiarire le dinamiche dell’accadute, ma alla fine la giovane si è spenta nell’ospedale di Catanzaro. La tragedia si è consumata proprio in un periodo di relax, in compagnia dei due figli e altre persone sordomute.

La Squadra Mobile di Vibo Valentia ha intanto sequestrato la cartella clinica della 30enne e ha avviato le indagini per fare chiarezze sui suoi ultimi istanti di vita. Intanto, in seguito al decesso di Annamaria Sorrentino, si è proceduto con l’espianto degli organi, dato che risultava donatrice.

La malcapitata Annamaria ha abitato prima a Melito di Napoli poi si è trasferita in casa della suocera a Nola. Era originario di Secondigliano: proprio qui potrebbero essere celebrati i suoi funerali.

Articoli correlati

Back to top button