Cronaca

Melito, sequestro di 103 appartamenti di un affiliato del clan

Sequestro di 103 appartamenti, quote societarie, auto e rapporti finanziari per un imprenditore di Melito di Napoli considerato affiliato del clan. Si tratta del manager Carmine Chianese di 62 anni, già noto alle forze dell’ordine. Lo riporta l’odierna edizione del Mattino.

Sequestro di appartamenti a imprenditore di Melito: “Considerato affiliato del clan”

Posti sotto sequestro dai finanzieri beni per un valore di 40 milioni riconducibili all’imprenditore Carmine Chianese ritenuto contiguo ai clan Di Lauro e Amato-Pagano. Il provvedimento arriva dopo indagini avviate diversi anni fa nei confronti dell’imprenditore e dei suoi soci che portarono gli inquirenti a far luce su una mega lottizzazione abusiva.

Chianese, al momento, è ancora a giudizio per questo specifico filone di indagine ma è stato invece condannato per truffa e riciclaggio assieme a uno dei titolari delle società sequestrate nella giornata di ieri.

Mostra di più

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio