Cronaca

Migranti, il no dei sindaci di 6 comuni della costiera sorrentina

PIANO DI SORRENTO. I sindaci di sei Comuni della penisola sorrentino hanno inoltrato una lettere al prefetto Carmela Pagano che riguarda l’accoglienza dei migranti: «Le consultazioni avviate con la diocesi – scrivono, – non hanno sortito esiti concreti».

Il ministero dell’Interno ha recentemente deciso di far alloggiare 240 richiedenti asilo in costiera. Da qui, tuttavia, fanno sapere che non ci sono immobili pubblici liberi o alberghi da destinare a questa funzione. La decisione del ministero sui migranti riguarda i Comuni di Vico Equense e Massa Lubrense.

Il vertice con la Curia si è svolto nella giornata di ieri a Piano di Sorrento ma, come precisato dagli amministratori dei Comuni, non ha portato ad alcuna soluzione.

«Continueremo a compulsare le autorità ecclesiastiche locali – dicono i sindaci – affinché si possa individuare una soluzione soddisfacente».

Un’apertura per i migranti in costiera in realtà c’è: l’arcivescovo Alfano ha fatto ristrutturare i locali del seminario di Sorrento. Qui, dall’inizio del 2018, saranno ospitate 25 persone originarie del Corno d’Africa, tutti «attualmente rifugiati in un campo profughi in Etiopia».

Articoli correlati

Back to top button