Cronaca

Migranti puliscono zona vicino Stazione

NAPOLI  Palette, piante, scope, guanti: si è presentato così, oggi, un gruppo di migranti, insieme con i ragazzi dell’Ex Opg-Je so’ pazzo, per ripulire piazza Principe Umberto nel quartiere Vasto, a Napoli, a ridosso della stazione ferroviaria centrale. Un’area al centro di tensioni per la massiccia presenza di migranti, anche a causa dei Centri di accoglienza straordinaria, i Cas, e per le continue risse.

Iniziativa del centro sociale Ex Opg con comunità stranieri

“Il degrado e l’abbandono di un quartiere – spiegano – non dipendono dalle persone che arrivano in Italia in cerca di un futuro migliore, ma da chi ha creato una situazione esplosiva in un territorio abbandonato a se stesso, dove criminalità, abbandono scolastico, disoccupazione, povertà dilagano, mancano essenziali servizi di manutenzione, servizi sociali e luoghi di socialità”. E così, per lanciare il messaggio che esiste una via possibile per l’integrazione, gli abitanti del quartiere di diverse nazionalità si sono messi all’opera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto