Cronaca

Migranti, rivolta e danni ad un centro d’accoglienza nel napoletano

QUARTO. Una protesta di migranti al centro d’accoglienza di via Seitolla a Quarto ha provocato vari danni alla struttura. Circa 80 migranti si sono ribellata al mancato versamento del cosiddetto pocket money occupando il centro d’accoglienza per alcune ore. Tra le altre cose, i manifestanti chiedevano di incontrare anche i funzionari della prefettura.

 

Soluzione e danni

 

Necessario l’intervento degli agenti del commissariato di polizia di Pozzuoli e dei carabinieri di Quarto. La protesta è rientrata nel pomeriggio, appena i migranti hanno ricevuto dalla Prefettura la comunicazione che i pagamenti degli arretrati arriveranno entro il 14 dicembre. Il responsabile della struttura si è poi ritrovato di fronte ai danni dovuti alla protesta. Durante i momenti più concitati, alcuni migranti hanno danneggiato impianti idrici e di riscaldamento, infissi e suppellettili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button