Cronaca

A corto di droga, minaccia zia e sorella per i soldi: in manette 26enne

NAPOLI. I carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e per atti persecutori e tentata estorsione un 26enne di via Caravaggio già noto alle forze dell’ordine.

Giovane arrestato per maltrattamenti in famiglia

I militari sono intervenuti presso l’abitazione che l’uomo condivide con la sorella 25enne e la zia 46enne trovando le due donne in stato di forte agitazione perché immediatamente prima erano state oggetto di violenze psicologiche a opera del congiunto, uscito dal carcere il 4 giugno dopo un periodo di detenzione per reati dello stesso tipo, che voleva soldi per acquistare stupefacenti.

Il giovane è stato poco dopo rintracciato. Si era nascosto all’interno del condominio; le vittime accompagnate all’ospedale San Paolo, visitate e dimesse con prognosi di un giorno per stato ansioso da riferita aggressione verbale.

Articoli correlati

Back to top button