Politica

Il ministro Poletti contestato dagli attivisti di Potere al Popolo a Napoli

NAPOLI. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che ha presentato nuovi progetti destinati ai giovani durante un convegno che si è tenuto nella basilica di San Domenico Maggiore, è stato contestato da alcuni attivisti di Potere al Popolo che hanno utilizzato anche porte da calcio in riferimento ad una frase dello stesso Poletti che qualche tempo fa disse: «Meglio giocare a calcio che mandare curriculum».

Il video dall’Agenzia Vista Campania:

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button