Cronaca

Morte Cutolo, il sindaco di Ottaviano: “Proiettò ombre sulla storia della nostra città”

Il capo della Nuova Camorra Organizzata, Cutolo, è morto all'età di 79 anni. Il sindaco di Ottaviano: "Proiettò ombre sulla nostra città"

Il capo della Nuova Camorra Organizzata, Raffaele Cutolo, è morto in cella all’età di 79 anni. In tantissimi si stanno scatenando sui social con commenti e post. Tra questi, c’è anche il sindaco di Ottaviano, città che ha dato i natali a 0′ professore.

Ottaviano, il commento del sindaco sulla morte di Cutolo

Come sindaco di Ottaviano, devo ricordare quali e quante ombre proiettò sulla storia della nostra città la storia di Raffaele Cutolo: la storia vera, e la storia dipinta con i colori del cinema. Devo ricordare i segni terribili della morte, e il coraggio luminoso di chi credeva nei valori della legge fino al sacrificio della sua vita. Come sindaco di Ottaviano, devo dire con orgoglio che la nostra città ha saputo riconquistare il pieno controllo del proprio destino, ed è riuscita a riannodare il presente ai valori e alle tradizioni del suo glorioso passato. Raffaele Cutolo ora sta davanti al tribunale della Giustizia Divina, il “luogo” dell’eterno silenzio. A noi resta il compito di non dimenticare, di approfondire, di far sì che certi capitoli della storia siano conclusi per sempre“, scrive il primo cittadino Luca Capasso.

Morto Raffaele Cutolo, chi è il boss fondatore della Nuova Camorra Organizzata

 

 

Articoli correlati

Back to top button