Cronaca

Lutto a Sorrento, la comunità piange la scomparsa di Filippo Merola direttore del museo Correale di Terranova

Morto Filippo Merola direttore artistico del museo di Sorrento. Aveva 73 anni. I suoi funerali si terranno domani 14 dicembre

La comunità di Sorrento piange la scomparsa di Filippo Merola, direttore del museo Correale di Terranova. A rendere il triste annuncio il primo cittadino, Massimo Coppola, con una nota ai cittadini dalla pagina Facebook del Comune.

Muore Filippo Merola, direttore del museo Correale di Terranova di Sorrento

Napoletano di nascita, Filippo Merola aveva 73 anni ed era Direttore del Museo Correale dal 2002. I suoi funerali si terranno domani 14 dicembre alle ore 10 nella chiesa di S. Caterina a Chiaia. Il cordoglio del sindaco Coppola: “L’impegno del direttore Filippo Merola ha contribuito, in questi anni, a guidare il museo Correale di Terranova verso un rafforzamento della sua identità, in chiave di sviluppo e di crescita di Sorrento, che tanto amava, e di tutto questo territorio. La notizia della sua scomparsa ci rende sgomenti e segna una grande perdita, per tutta la comunità e per il mondo della cultura, non solo campano”.

Paolo Jorio

“Perdo un caro amico al quale mi accomunavano l’amore per l’arte e per il Napoli – ha aggiunto il Consigliere del Museo Correale Paolo Jorio – Filippo aveva dato un’impronta molto rigorosa al Museo dando una nuova e completa catalogazione delle opere del Correale e anche una nuova fisionomia. L’ultima immagine che abbiamo di Filippo è nella sala delle porcellane che lui tanto voleva riordinare, che ha visto completata ma senza ancora le opere all’interno, cosa che faremo molto presto”.

Gaetano Mauro

Commosso il Presidente del Museo Correale, Gaetano Mauro. “Non ho parole per descrivere il mio dolore per l’inaspettata notizia che mi è giunta da Napoli. Nei miei ultimi 10 anni, prima da Consigliere e poi da Presidente, abbiamo condiviso insieme la gestione del Museo Correale, instaurando col passare degli anni un rapporto sincero, amicale e fraterno. Piango oggi la scomparsa di un vero amico, di una persona onesta e preparata, di cui potevo fidarmi e a cui potevo affidarmi per la gestione del Museo Correale. Riposi in pace”.

Fonte: Napoli Today

Articoli correlati

Back to top button