Cronaca

Gli ultimi istanti del 19enne Guglielmo Celestino, dai video non è emerso niente di strano

La speranza che i video delle telecamere di sorveglianza facessero luce sulla tragica fine di Guglielmo Celestino è svanita: nessuna anomalia, nessuno accanto a lui in quegli ultimi momenti, nessun atteggiamento strano da parte del giovane. E allora come è morto il 19enne? Solo l’autopsia potrà dare delle risposte concrete.

Morto Guglielmo Celestino: disposta l’autopsia

Gli investigatori speravano che i video delle telecamere di sorveglianza della zona potessero fornire delle risposte e delineare meglio i contorni di una vicenda che ha lasciato tutti senza parole.

Le immagini

Eppure nelle immagini non si vede niente di strano, il 19enne è da solo e non mostra alcun segno di cedimento, nessun comportamento strano, e non si vede nessuno con lui in quei momenti, gli ultimi.

Gli esami clinici

L’intervento di un anatomopatologo, insieme all’autopsia, dovranno chiarire le ragioni per cui Gugliemo è precipitato da quella balaustra, in via Aniello Falcone. Si indaga sulle ultime ore di vita del giovane, per capire se, magari, avesse assunto sostanze di qualche genere o se la pista più accreditata, quella della caduta accidentale, sia quella giusta.

Nessuna rapina

Esclusa la rapina, anche perchè dalle immagini si vede chiaramente che Gugliemo era solo, e addosso gli sono stati trovati soldi e cellulare.

I funerali

Gli esiti degli esami medici saranno resi noti tra una decina di giorni, intanto la salma del 19enne è stata riconsegnata ai familiari,  per i funerali, che si terranno nella chiesa dei Pallottini in piazza Europa, domani alle 16.

Articoli correlati

Back to top button