Cronaca

Donna muore in ospedale, a processo due chirurghi e una radiologa

SORRENTO. Andranno a processo i due chirurghi e la radiologa dell’ospedale di Sorrento. I dottori sono coinvolti nell’inchiesta sulla morte di Elena Migliozzi, 77 anni di Gragnano, scomparsa nel settembre del 2015 in seguito ad un’operazione alla milza. Come riporta da Il Mattino, il gup del Tribunale di Torre Annunziata ha deciso di rinviare a giudizio Pietro Gnarra e Loris Tango, rispettivamente primario e medico in servizio presso l’unità di Chirugia, e Chiara D’Errico, membro del team di Radiologia. Prosciolto invece Lucio Vitale, primario di Radiologia. La prima udienza è fissata al prossimo 15 febbraio 2018 davanti al giudice Antonio Fiorentino.

 

La morte sospetta

 

La morte di Elena Migliozzi avvenne il 10 settembre 2015. La donna fu ricoverata prima nell’ospedale di Vico Equense, poi in quello di Sorrento. Causa del ricovero: un ematoma alla gamba sinistra. La lesione alla milza appurata in fase di diagnosi, comporta l’operazione durante la quale i medici si accorgono che in realtà la milza è intatta. Trasferita in rianimazione, la donna man mano si aggrava.

Immediata la denuncia del figlio di Migliozzi e la relativa inchiesta che ha portato alla decisione di rinviare a giudizio due chirurghi e una radiologa dell’ospedale sorrentino.

Articoli correlati

Back to top button