Cronaca

Napoli, aggressione a Ponticelli: paziente autolesionista prende a calci il medico

Aggressione a Ponticelli: un paziente autolesionista ha sferrato un calcio in pieno petto ad un medico. La denuncia

Napoli, ennesima aggressione ai danni dei sanitari del 118. Questa volta la violenza si è consumata a Ponticelli dove un paziente autolesionista ha sferrato un calcio in pieno petto ad un medico. La denuncia arriva dall’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

Medico aggredito a Ponticelli

“Il tutto è successo ieri sera intorno alle 21 all’equipaggio 118 della postazione Ponticelli, allertata per paziente autolesionista a via Vera Lombardi (stesso a Ponticelli)
Siccome Il soggetto, era già noto al servizio 118, l’ambulanza è stata scortata dai carabinieri .
Appena entrati presso il domicilio, il paziente, chiede di parlare con il medico, quest’ultimo si avvicina e viene sbalzato a terra con un calcio in pieno petto, davanti agli occhi delle forze dell’ordine.
Vengono allertate altre volanti (totali 7), lo trasferiscono con la loro auto all’Ospedale del Mare poiché all’aggressione fisica sono seguite minacce pesanti a carico dei sanitari del 118.
Il facinoroso, appena entra in Pronto soccorso aggredisce anche l’infermiere del triage.
Il medico del 118 scegli di non refertarsi per continuare il servizio date le poche ambulanze”, si legge nel post pubblicato dall’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

Articoli correlati

Back to top button