Cronaca

Napoli, è allarme inquinamento in Campania

NAPOLI. Napoli, è allarme inquinamento in Campania. La situazione non è certamente delle migliori considerato l’inquinamento atmosferico raggiunto nella regione.

Napoli, è allarme inquinamento in tutta la Campania

La situazione atmosferica non promette bene. L’inquinamento atmosferico ha raggiunto livelli di pericolosità molto elevati e quindi il rischio è anche per chi respira l’aria. A confermare questa informazione sono i dati certificati dell’Arpac dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). L’istituto ha infatti rilevato “la gravissima situazione di inquinamento atmosferico da polveri sottili in Campania”.


assicurazione-danno-ambientale-inquinamento


Gli effetti collaterali come il cancro

Se l’ambiente atmosferico è inquinato, di conseguenza anche l’uomo che ne respira l’aria si trova a subirne gli effetti collaterali. Questi effetti porterebbero anche al cancro, o meglio, sarebbero strettamente interconnessi. Infatti, seguendo la precaria salubrità della terra in cui viviamo, unita all’aria inquinata che respiriamo, questo aiuterebbe il cancro a presentarsi.

Le zone più a rischio

Le zone più a rischio sono l’area nolana, acerrano-mariglianese, l’area vesuviana e quella di Napoli Est (zona via Argine e Ferrovia). Per tale motivo è stata fatta richiesta al direttore generale Giuseppe Cozzolino di una “Immediata convocazione di tutti i sindaci delle aree interessate per concordare immediate azioni comuni a tutela della salute pubblica”Anche perché nonostante le tante sollecitazioni fatte sono ancora del tutto assenti i dati del Registro Tumori dell’Asl Napoli 1 Centro, che potrebbero dire molto su questa gravissima situazione.

Questa richiesta con il reale esposto sulla situazione atmosferica è stata firmata dal presidente Isde Napoli, l’oncologo Antonio Marfella e dal presidente Isde Nola-Acerra dottor Gennaro Esposito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button