Cronaca

Napoli, annuncia il suicidio in un video: 34enne salvato dai poliziotti

Aveva annunciato il suo suicidio in un video, inviato alla sorella. Aveva girato le immagini con il cellulare, chiuso in una stanza d’albergo. Un 34enne napoletano, aveva deciso di togliersi la vita ingerendo pasticche di tranquillanti molto potenti.

Napoli, annuncia il suicidio in un video: salvato

Il 34enne si era allontanato dalla propria abitazione domenica sera ed aveva mandato un video alla sorella. L’intervento dei poliziotti del Commissariato Vicaria, allertati dai familiari, è partito dalla localizzazione Gps del cellulare e da varie tipologie di controlli sul dispositivo mobile che però non indicava un luogo preciso ma segnalava la presenza dello smartphone nella zona del Mercato.

Gli agenti della volante Vicaria 11,sono riusciti a individuare l’albergo dove si era recato il 34enne analizzando le immagini del video dove l’uomo annunciava il suicidio e dopo aver perlustrato alcune strutture alberghiere nei pressi di piazza Garibaldi.

I poliziotti hanno aperto la stanza d’albergo, con una chiave passepartout ed hanno rinvenuto l’uomo che aveva ingerito molte pasticche ed era in uno stato di alterazione.

Il 34enne alla vista dei poliziotti, aveva anche tentato di tagliarsi con le boccette dei medicinali rotte. L’uomo che non risulta in cura presso alcun distretto di igiene mentale, è stato trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale del Mare e gli agenti hanno ritrovato una lettera nella stanza d’albergo dove la vittima scrive di “istigazione al suicidio”. Sulla vicenda indaga il commissariato Vicaria.

Articoli correlati

Back to top button