Napoli, Antonio come Maya investito e ucciso da un’auto: è caccia al pirata della strada

napoli-coronavirus-positivo-test-rapido-fuga-ospedale

Napoli, un’altra famiglia piange la perdita di un proprio caro travolto e ucciso da un’auto. L'80enne Antonio Ciaramella è morto in ospedale

Napoli, un’altra famiglia piange la perdita di un proprio caro travolto e ucciso da un’auto. L’80enne Antonio Ciaramella è morto in ospedale, il 6 agosto, un giorno prima della tragedia che ha colpito la 15enne Maya.

Napoli, un’altra vittima della strada: Antonio investito come Maya

L’anziano è stato investito da un pirata della strada su viale Traiano. «Chiediamo a tutti un aiuto per far luce sull’investimento di Antonio» questo l’appello dei familiari.

Antonio è stato investito il 16 luglio scorso, intorno alle 18.45 da un’auto pirata ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove è morto. Ora è caccia ai colpevoli. L’ottantenne, arrivato alla pensione dopo una vita professionale in banca, è stato ricoverato prima all’ospedale San Paolo e successivamente all’ospedale del Mare dove è morto il 6 agosto 2020 dopo una degenza di 22 giorni in Terapia Intensiva non riuscendo a sopravvivere ai gravi traumi riportati nell’investimento.

TAG