Cronaca

Napoli, l’Arpac rassicura sull’incendio nel campo rom: “Nessun inquinamento”

I parametri sono stabili. Il Comune aveva invitato i cittadini a chiudere le finestre per non respirare la nube sprigionata

Napoli, l’Arpac rassicura sull’incendio nel campo rom: “Nessun inquinamento”. Nella serata di ieri il Comune di Napoli aveva invitato i cittadini a chiudere le finestre per l’aria irrespirabile.

Incendio nel campo rom a Napoli: l’Arpac rassicura

Non ci sono variazioni significative nei parametri di inquinamento dell’aria nella zona di Gianturco, periferia orientale di Napoli, dove ieri pomeriggio un incendio è scoppiato tra il campo Rom e l’ ex mercato ortofrutticolo. A rassicurare i cittadini è l’Agenzia regionale per l’ ambiente che ha effettuato un monitoraggio. Le fiamme avevano fatto innalzare una densa nube scura visibile da lontano e il Comune aveva invitato a non respirare quell’aria, giudicata “tossica”.

Prosegue il monitoraggio

I tecnici dell’ente hanno effettuato un primo intervento ieri per individuare i materiali che sono bruciati nel campo. Tra essi figurano rifiuti da demolizioni edili, rifiuti in legno, plastica e bombole di Gpl. Tuttavia proseguirà il monitoraggio attraverso un laboratorio mobile installato nel Centro direzionale del capoluogo.

Articoli correlati

Back to top button