Cronaca

Napoli, arrestato il killer del boss Salvatore Milano: è un affiliato al clan Cifrone

È stato risolto il caso dell‘omicidio di Salvatore Milano, i cui responsabili sono stati arrestati nelle scorse ore, quattro anni dopo il delitto. Sono stati i militari dell’Arma dei carabinieri e del nucleo operativo della compagnia Napoli Vomero a dare esecuzione al provvedimento cautelare nei confronti di tre uomini, a vario titolo, accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso e omicidio aggravato dal metodo e dall’agevolazione mafiosa.

Napoli, tre arresti per l’omicidio di Salvatore Milano

Le indagini condotte dal nucleo operativo Napoli Vomero hanno consentito di accertare il perdurante legame tra gli elementi di spicco del gruppo Cifrone, disarticolato da pregresse misure cautelari, e le nuove leve dei gruppi emergenti e contrapposti Scognamiglio e Catone-Pecorelli, quest’ultimo erede diretto dei Cifrone.

L’attività investigativa, inoltre, ha permesso di identificare, tra i destinatari della misura cautelare, uno dei soggetti hanno che concorso nell’omicidio di stampo camorristico di Salvatore Milano, avvenuto mediante esplosione di 7 colpi d’arma da fuoco, di cui due al volto e i restanti alla nuca.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio