Cronaca

Napoli, autobus affollati: autisti aggrediti perché fanno scendere i troppi passeggeri

Napoli, autobus affollati: alcuni autisti sono stati aggrediti perché hanno fatto scendere i troppi passeggeri. Tre aggressioni in due giorni su bus dell’Anm, due sulla linea 151.

Autisti aggrediti perché fanno scendere i troppi passeggeri

L’ennesima aggressione si è verificata ieri mattina, 27 luglio. L’autista Alessandro Magli ha bloccato il mezzo perché c’erano troppe persone a bordo e nessuno ha accettato di scendere.

L’uomo ha chiamato la polizia, nel frattempo un paio di energumeni ha tentato di tirarlo fuori della cabina di guida per dargli una lezione: «Parti subito o ti ammazzo», è una delle frasi riferite nella denuncia dall’autista che, scoraggiato (lo leggete nell’intervista qui sotto), ha raccontato che nessun altro passeggero s’è mosso per aiutarlo scrive.

Articoli correlati

Back to top button