Cronaca

Napoli, baby gang scatena il panico a Mergellina: in 4 fermati dai carabinieri

Un gruppo di minorenni ha scatenato il panico venerdì pomeriggio a Mergellina, sul lungomare di Napoli. Prima hanno molestato i bagnanti della spiaggetta di Largo Sermoneta, prendendo di mira anche un anziano volontario che si occupa della pulizia dell’arenile.

Napoli, baby gang scatena il panico a Mergellina: in 4 fermati

Tra le vittime degli insulti c’è anche il deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che si trovava in zona per un sopralluogo e ha riconosciuto i ragazzi.

La furia dei baby teppisti non si è placata: scappando tra le auto che affollavano il lungomare, hanno lanciato pomodori presi da un negozio di frutta e verdura contro le
vetture in corsa. Non solo, hanno attraversato pericolosamente la strada al rosso all’uscita del tunnel di Piazza Sannazaro, mettendo a rischio la sicurezza loro e degli
automobilisti.


Fortunatamente, il raid vandalico non è rimasto impunito: una pattuglia dei Carabinieri è intervenuta tempestivamente, intercettando e identificando i responsabili proprio all’altezza di piazza
Sannazaro.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio