Cronaca

Napoli, babygang aggredisce pescivendolo mentre sta aprendo il negozio

Uomo di 61 anni ricoverato

Una babygang aggredisce un pescivendolo di Napoli. L’uomo di 61 anni è stato aggredito con i suoi figli di 30 e 38 anni da alcuni giovani mentre stavano aprendo la loro pescheria questa mattina, 1 maggio, a Napoli. L’aggressione è avvenuta in via Salvator Rosa.

Babygang aggredisce pescivendolo di Napoli

I tre sono stati avvicinati da alcuni ragazzi a bordo di un’auto che li hanno infastiditi e presi in giro. I figli del negoziante sarebbero intervenuti in difesa del padre e avrebbero messo in fuga gli occupanti dell’auto. Sempre secondo una prima sommaria ricostruzione fornita dai carabinieri, ancora da verificare, poco dopo sarebbero arrivati almeno quattro scooter con a bordo una decina di persone, ne è quindi nata una rissa. Qui ha avuto la peggio il 61enne, che è stato trasportato dal 118 in codice giallo all’ospedale Cardarelli per una ferita alla mano. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della compagnia Stella.

Articoli correlati

Back to top button