Cronaca

Napoli, bimba ferita durante una sparatoria: potrebbe essere necessaria un’altra operazione

Nuovo bollettino medico della piccola Noemi, ferita in maniera grave durante una sparatoria a Napoli in piazza Nazionale. Per la piccola potrebbe essere necessaria un’altra operazione.

Bimba ferita nella sparatoria, necessaria un’altra operazione

Per la bimba di quattro anni potrebbe essere necessaria una nuova operazione.

Ci auguriamo che la piccola Noemi possa migliorare, anche se in questo momento le condizioni sono critiche. Non ha avuto però più trasfusione dopo l’intervento. Le suture fatte ai polmoni tengono bene. E’ ancora sedata ed è in ventilazione meccanica, però l’ossigenazione è buona. La cosa che ci preoccupa di più è il quadro polmonare. C’è ancora qualche pezzetto di osso che non si è potuto togliere. Queste cose ci possono dare dei rischi per le infezioni“, spiega il dottor Giovanni Gaglione, chirurgo pediatrico del Santobono.

Il proiettile “full metal jacket” che l’ha colpita penetra molto, ma non si rompe con l’impatto con le ossa. Altrimenti sarebbe stata ancora più drammatica la situazione”, sono le parole del rianimatore il dott. Massimino Cardone del Santobono.

Articoli correlati

Back to top button