Cronaca

Follia a Napoli: sul bus senza mascherina sputa all’autista e prende a calci il mezzo

Ormai è diventato impossibile per il personale front line ANM lavorare in sicurezza" commenta Marco Sansone del Coordinamento Regionale Usb Lavoro Privato

Attimi di follia questa mattina a Napoli dove un uomo ha cercato di salire sul bus senza mascherina per poi sputare e minacciare il conducente e preso a calci il mezzo. La denuncia arriva da Marco Sansone del Coordinamento Regionale Usb Lavoro Privato.

Cerca di salire sul bus senza mascherina e aggredisce l’autista

Questa mattina – racconta Sansone – intorno alle 11.30, due persone, presumibilmente madre e figlio, sono salite senza mascherina sulla linea 151 mentre percorreva la corsia preferenziale di Via Stadera. Alla richiesta di indossare questi Dispositivi di Protezione Individuale, obbligatori per normativa, l’uomo ha cominciato ad inveire contro la cabina guida del conducente, fino a sputargli contro“.

La denuncia del sindacato Usb

Ormai è diventato impossibile per il personale front line ANM lavorare in sicurezza – commenta Marco Sansone del Coordinamento Regionale Usb Lavoro Privatoogni giorno siamo costretti a registrare nuove aggressioni fisiche e verbali, anche per futili motivi, da parte di persone che pretendono di non rispettare le normative anti-Covid. Questa mattina, intorno alle 11.30, due persone, presumibilmente madre e figlio, sono salite senza mascherina sulla linea 151 mentre percorreva la corsia preferenziale di Via Stadera. Alla richiesta di indossare questi Dispositivi di Protezione Individuale, obbligatori per normativa, l’uomo ha cominciato ad inveire contro la cabina guida del conducente, fino a sputargli contro“.

Articoli correlati

Back to top button