Cronaca

Camorra, scarcerato in anticipo il killer Michele Mazzarella

Napoli, è stato scarcerato con 9 anni di anticipo il killer di camorra Michele Mazzarella. Dopo circa venti anni di carcere, Mazzarella ha ottenuto un maxisconto rispetto alle condanne definitive.

Napoli, scarcerato il killer di camorra Michele Mazzarella

Michele Mazzarella doveva scontare 29 anni e due mesi, per un cumulo di pene, tra cui quella maturata per un omicidio; e per due condanne legate all’accusa di associazione camorristica e traffico di sostanza stupefacenti (due reati aggravati dal fine mafioso, come boss emergente dei Mazzarella).

La scarcerazione è stata determinata da due fattori: l’indulto, con lo scorporo di tre anni dalla condanna a 21 per l’omicidio di Giuseppe Ginosa e il calcolo dei cosiddetti «giorni» (tre mesi per ogni anno di detenzione), la cosiddetta buona condotta riservata a chi non crea problemi in cella.

Articoli correlati

Back to top button