Cronaca

Napoli, operazioni dei carabinieri al Vomero: arresti e denunce per droga ed armi

Controlli dei carabinieri nella zona del Vomero a Napoli: eseguiti arresti e denunce per armi e droga nei luoghi della movida locale.

Denunce e arresti al Vomero

Controlli a tappetto dei carabinieri della compagnia del Vomero, in stretta collaborazione con i militari della compagnia speciale, del Nucleo Radiomobile e del Reggimento Campania.

Controllate 234 persone e 92 veicoli. Contestate 25 infrazioni al codice della strada tra le quali 6 per mancanza di copertura assicurativa, 3 per guida senza patente e 5 per guida di mezzi a due ruote senza avere indossato il casco.

Tra via Aniello Falcone e Piazza Immacolata 6 giovani sono stati sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacenti, hashish e marijuana per complessivi 9 grammi. I giovani saranno segnalati al Prefetto.

Denunciato un 23enne di via Pigna che nel corso di un controllo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama di 10 cm.

Arrestato Scoglio Massimo, un 44enne di via sant’Ignazio di Loyola già noto bloccato nei pressi della movida di via Kerbaker e trovato in possesso di 10 dosi di cocaina e 2 stecchette di hashish delle quali aveva tentato di disfarsi alla vista degli operanti. La droga è stata comunque recuperata e sottoposta a  sequestro.

Arrestato anche Petacca Marco, un 40enne di Marano di Napoli già noto che in un supermercato in via del torto aveva tentato di rubare bottiglie di liquore per circa 100 euro occultandole in uno zaino e che, fermato subito dopo l’uscita, aveva minacciato di morte i dipendenti dandosi alla fuga. A seguito delle immediate ricerche organizzate dopo l’allarme giunto al 112 gli operanti lo hanno rintracciato e bloccato poco distante recuperando la refurtiva, che è stata restituita al proprietario.

Gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale.

Articoli correlati

Back to top button