Cronaca

Napoli, scoperta carrozzeria abusiva: scatta il sequestro della Municipale

Tutto è partito dalla scoperta di diversi rifiuti speciali abbandonati

Scoperta carrozzeria abusiva a Napoli, scatta il sequestro da parte della Polizia Municipale che, a seguito dell’attività della scorsa settimana in Via Tessitori di Seta contro l’occupazione abusiva di un’ampia area costituita da immobili comunali destinati ad uso box e deposito in cui erano state create delle discariche abusive di rifiuti speciali.

Napoli: sequestrata carrozzeria abusiva

Oggi, poi, gli Agenti del Reparto Ambientale, congiuntamente al personale dell’Esercito, hanno rinvenuto rifiuti speciali di scarto derivanti dall’esercizio abusivo di attività di carrozzeria abbandonati sia all’interno di spazi comunali sia lungo la pubblica via e le traverse di Via Tessitori di Seta. Si tratta di numerosi paraurti e componenti di carrozzeria fuori uso nonché lattine e taniche intrise di solventi e tessuti intrisi di vernice.

L’operazione

Sono poi riusciti a risalire al responsabile dell’accumulo dei rifiuti ed hanno proceduto, stante la totale assenza di titoli amministrativi ed ambientali per l’esercizio dell’attività, al sequestro penale della stessa ed alla denuncia all’autorità giudiziaria per i reati di gestione illecita e abbandono di rifiuti speciali e pericolosi a carico dei due soggetti identificati, comminando la sanzione pecuniaria di 5000€ per l’esercizio illecito dell’attività artigiana mentre ai locali adibiti a carrozzeria sono stati apposti i sigilli.

Articoli correlati

Back to top button