Cronaca

Napoli, colpita da un proiettile durante una sparatoria: “Potevo morire”

Elaine, questo il nome della ragazza colpita per sbaglio da un proiettile durante l’ennesima sparatoria nel napoletano.

Elaine, colpita per sbaglio da un proiettile è ricoverata al Vecchio Pellegrini

Elaine del Sosos, originaria di Santo Domingo, 18 anni, da tre in città: nel 2019 ultima vittima innocente, probabilmente di uno scontro tra clan. Colpita da un proiettile vagante come è stato ma senza speranze per Silvia Ruotolo, e come sarebbe potuto accadere a chiunque si fosse trovato all’alba, alle 5 di lunedì, sulla traiettoria di una vendetta non consumata e che, per questo, potrebbe ripetersi.

Bellissima ed educata, capelli neri, il piercing al mento e le unghie curate, ricoperte di glitter rosa e gel, il volto contratto in una smorfia di dolore e gli occhi socchiusi: a mezzogiorno la ragazza è distesa da ore su una barella nel pronto soccorso del Vecchio Pellegrini.  Una gamba è fasciata a causa della ferita da arma da fuoco, coperta dal lenzuolo.

Articoli correlati

Back to top button