Cronaca

Napoli, contrabbando di sigarette nel sottotetto | I NOMI

Sono state arrestate due persone per contrabbando di sigarette, nascoste nel sottotetto, nel Comune di Napoli

Sono state arrestate due persone per contrabbando di sigarette, nascoste nel sottotetto, nel Comune di Napoli: la scoperta è avvenuta durante un controllo da parte dei poliziotti per un quantitativo parti a 386 kg.

Napoli, contrabbando di sigarette nel sottotetto

L’operazione è stata portata a termine ieri mattina: gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Lorenzo Giustiniani, hanno notato due uomini che, con fare sospetto, sono entrati all’interno di uno stabile quando si sono accorti della presenza delle forze dell’ordine.

Il sequestro delle sigarette

I poliziotti li hanno seguiti e, supportati da altre pattuglie, sono entrati nell’edificio; qui, hanno udito forti rumori di passi provenienti dal sottotetto. Si sono recati al piano superiore dove hanno rinvenuto 38 cartoni contenenti 1.908 stecche e 5 pacchetti di tabacchi esteri, privi del marchio del Monopolio di Stato. Il peso complessivo della merce in loro possesso era pari a circa 386 kg.

I nomi

Pasquale Attraente e Davide Romano, napoletani di 20 e 34 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati e dovranno rispondere dell’accusa del reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Articoli correlati

Back to top button