Cronaca

Napoli, controlli dei vigili urbani in aeroporto e stazione

Sanzioni e sequestrati alcuni veicoli

Controlli dei vigili in aeroporto e stazione per fermare coloro che abusivamente esercitano la professione di taxista o noleggio abusivo. Gli Agenti della Polizia Municipale Reparto Turistica impegnati nel controllo del Territorio finalizzato alla repressione degli abusivi e degli illeciti relativi al trasporto urbano, tra aeroporto e stazione centrale di Napoli, hanno sottoposto a fermo amministrativo per 2 mesi ai sensi art 85 c.4 una vettura in servizio NCC con licenza del comune di Capaccio, perché il conducente non aveva al seguito “foglio di servizio” precompilato con i nominativi dei clienti orari e destinazioni, che garantisce la correttezza del servizio, applicando anche la sanzione pecuniaria di 173 euro.

Controlli in aeroporto e stazione contro le attività abusive di noleggio

E’ stato altresì sanzionato un altro veicolo, sempre adibito a Noleggio con conducente, perché stava lavorando senza avere la licenza al seguito. Intercettato inoltre, nello stesso ambito, un cittadino ghanese che con auto privata e dietro corrispettivo economico, accompagnava connazionali dall’ a Castelvolturno, a cui è stato contestato oltre la sanzione prevista dal Codice della Strada per l’attività abusiva di noleggio pari ad euro 173,00, anche la violazione per guida senza patente perché mai conseguita con sanzione di euro 5.100,00 ed il sequestro, perché guidava un veicolo che aveva omesso la revisione periodica (ulteriori euro 173,00 ) ed era già sottoposto a sequestro amministrativo per mancanza copertura assicurativa con sanzione di euro 1.984,00.

Scattano sanzioni e sequestri

Il veicolo veniva sequestrato. Sempre in aeroporto i controlli hanno riguardato anche i taxi in servizio e sono stati verbalizzati 3 taxi per omessa revisione per 173 euro ed altri 3 conducenti taxi del comune di Napoli, perché prelevavano passeggeri a meno di 100 m dal posteggio più vicino dello stesso aeroporto, in danno ai loro stessi colleghi. In piazza Vittoria è stato sanzionato un altro taxi del comune di Napoli perché esponeva cartellini turno non corrispondenti a quello in dotazione, in contrasto con il Regolamento comunale. Un taxi in zona Museo veniva multato perché sprovvisto di copertura assicurativa per un importo pari a 866 euro, il sequestro amministrativo del veicolo ed il conseguente ritiro della licenza per l’inoltro al corso pubblico del Comune di Napoli per i provvedimenti consequenziali.

Articoli correlati

Back to top button