Cronaca

Napoli, due ragazzini sorpresi a bere vodka: vigili chiamano i genitori

Napoli, controlli movida: due ragazzi sorpresi a consumare superalcolici. Per entrambi si è provveduto a contattare i genitori

Proseguono i controlli nella movida Napoli dove gli agenti della Polizia Municipale in via Mezzocannone, operando in borghese, sia all’interno che all’esterno dei locali, hanno intercettato sulla pubblica via due giovanissimi intenti a consumare superalcolici. Per entrambi si è provveduto a contattare i genitori per il loro affidamento in sicurezza.

Napoli, controlli nella movida: due ragazzi sorpresi a consumare superalcolici

Nessun utile indicazione è stata fornita dai ragazzi per poter risalire ai soggetti che avevano loro venduto le bottiglie di vodka. Anche in questo primo fine settimana di giugno, in ottemperanza dei disposti previsti dall’Ordinanza Sindacale n°59/2022, la Polizia Locale , nelle ore serali e notturne ha presidiato i principali luoghi della movida cittadina, intensificando i controlli su strada e nei confronti delle attività commerciali e di somministrazione. Le verifiche della Municipale hanno interessato 209 esercizi dislocati sull’intero territorio cittadino.

In totale sono stati undici i titolari dei locali ai quali si è contestato il mancato rispetto dell’ordinanza. Tre individuati nel Centro Storico e, nella zona dei baretti di Chiaia, in Vico Belledonne e Vicoletto Belledonne, sono state otto le attività sanzionate per la diffusione di musica e perché accessibili al pubblico oltre l’orario previsto.

I controlli

Dai controlli di Polizia Amministrativa effettuati sono inoltre scaturiti ulteriori 36 verbali, per l’assenza di autorizzazioni amministrative e sanitarie per l’esercizio delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, per l’occupazione abusiva di suolo pubblico, per la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti. Quattro i venditori ambulanti abusivi sanzionati, con conseguente sequestro della merce, sorpresi nell’area pedonale di via Scarlatti.

In via Tarsia gli Agenti contestavano al titolare di un esercizio commerciale di generi alimentari l’aver occupato abusivamente la sede stradale con la propria merce la quale, essendo stata esposta agli agenti atmosferici, veniva sequestrata e avviata allo smaltimento. I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 05,00, come previsto in Ordinanza. Per contrastare le criticità registrate in piazza Garibaldi i caschi bianchi, unitamente al personale della Polizia di Stato, hanno assicurato il presidio del territorio fino alle ore 24.00, impedendo lo svolgimento dei mercatini abusivi.

Numerosi controlli di polizia stradale effettuati dagli Agenti in tutte le strade cittadine, sessantaquattro verbali elevati nelle strade di Fuorigrotta, del Vomero, di Chiaia e il Centro Storico, con il sequestro di sette autovetture, sei sprovviste di copertura assicurativa ed una perché condotta senza mai aver conseguito la patente. Cinque i veicoli prelevati con carri gru.

Articoli correlati

Back to top button