Cronaca

Cenoni di Capodanno, partono i controlli dei carabinieri a Napoli

Controlli sul pesce per i cenoni di Capodanno a Napoli. I carabinieri del Nas, prima della Notte di San Silvestro, col supporto dell’Asl, monitoreranno i principali mercati del pesce di Napoli e provincia, come quelli di Porta Nolana, della Pignasecca, di Antignano e di Pozzuoli, sia dei negozi all’ingrosso e al dettaglio.

Napoli, controlli sul pesce prima dei cenoni di Capodanno

Si tratta dei controlli messi in atto già prima di Natale, quando sono state sequestrate tonnellate di cibo, in particolar modo prodotti ittici. In particolar modo, sono stati eseguiti due grandi sequestri, uno al mercato di Porta Nolana, ed un altro in una grande pescheria del Rione Traiano, per un totale di 3,5 tonnellate di pesce sequestrato.

Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno trovato anche delle alici marinate, già confezionate come antipasti. Erano contaminate dal verme parassita anisakis e che quindi, evidentemente, non erano state abbattute; si è trattato di un caso circoscritto. I carabinieri sono risaliti al produttore e hanno ritirato dagli scaffali tutte le confezioni a rischio prima che finissero in commercio.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button