Cronaca

Napoli, controlli della Polizia Municipale: multe a locali e abusivi

La Polizia Municipale di Napoli è intervenuta in zona Chiaia contro i parcheggiatori abusivi e i locali sprovvisti di permessi: emesse diverse multe.

Multe ai trasgressori: nel mirino locali e parcheggiatori abusivi

Intense attività di controllo sono state effettuate dalla polizia municipale di Napoli, al comando del generale Ciro Esposito, nel fine settimana. Gli agenti dell’unità operativa di Chiaia, coordinati dal capitano Pagnano, hanno effettuato, durante la tarda serata di ieri, numerosi controlli nella zona dei Baretti, sottoponendo a verifica 26 locali in via Ferrigni, vico  Belledonne, vicoletto Belledonne e via Bisignano. Dei locali controllati 7 sono stati verbalizzati   per mancanza di certificazione di impatto acustico o mancato rispetto delle prescrizioni, con importo della sanzione di 1000 euro. Un locale a via Bisignano è stato verbalizzato secondo quanto prevede l’ordinanza sulla Movida perché la  musica era udibile, all’esterno, dopo la mezzanotte.

Altri due esercizi sono stati verbalizzati per mancata della voltura delle licenze a  nuovo amministratore: sanzione di 5000 euro. Mentre due locali sono stati multati, uno per eccedenza di occupazione di suolo e difformità e un altro per occupazione abusiva di  suolo pubblico per totale di 6 mq.

Sempre a Chiaia i vigili hanno anche effettuato controlli per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Le zone battute sono state: Largo Sermoneta, Mergellina e Posillipo. Tre soggetti sono stati fermati con notifica dell’ordine di allontanamento ed il sequestro dei proventi. In via Posillipo un ristorante è stato multato per mancanza di certificazione di impatto acustico; mentre i controlli in materia  ambientale si sono concentrati sul Lungomare dove sono stati sanzionati 5 locali per mancato rispetto della differenziata e deposito di rifiuti su suolo pubblico, con un importo di 500 euro.

Il nucleo mobilità turistica ha sottoposto a controllo 5 strutture ricettive: il titolare di una casa vacanze, in via Marechiaro, è stato sanzionato perché risultato sprovvisto delle autorizzazioni, con un importo di 3.300 euro e per mancata esposizione della tassa di soggiorno. Inoltre è stato denunciato alla Procura della Repubblica per mancata  comunicazione dell’elenco alloggiati.

In via San Carlo sono stati controllati 12 autobus e sanzionati per divieto di sosta tre bus: uno aveva modificato le caratteristiche costruttive aggiungendo sedili.  Sono state anche sequestrate 23 borse contraffatte poste in vendita su un marciapiede di via Toledo.

Articoli correlati

Back to top button