Cronaca

Napoli, controlli sul territorio: sanzionati tassisti abusivi e strutture turistiche

Controlli nella città di Napoli, la Polizia ha sanzionato tassisti abusivi e strutture ricettive senza permessi

Controlli nella città di Napoli, la Polizia ha sanzionato tassisti abusivi e strutture ricettive senza permessi. La maxi operazione della Polizia Locale è stata impegnata nella giornata odierna nel controllo territoriale.

Controlli nella città di Napoli

La Polizia ha controllato nove strutture ricettive nella zona tra Chiaia e del centro storico. Due di esse sono state verbalizzate perché senza autorizzazioni, con una sanzione di oltre 3mila euro. Sono stati effettuati mirati controlli nella zona ospedaliera su trasporti abusivi.

 

Sanzioni a tassisti e strutture ricettive

Tre veicoli sono risultati sprovvisti di licenza comunale e per gli stessi la sanzione è di 173 euro oltre al fermo amministrativo del veicolo per due mesi. Un altro veicolo è stato trovato sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria. Il veicolo è stato quindi sottoposto a sequestro amministrativo e il conducente dovrà pagare una sanzione di 86 euro. Inoltre è stato poi sorpreso un bus regolarmente adibito al trasporto scolastico che però circolava senza aver sottoposto il veicolo alla periodica revisione obbligatoria.

Controlli agli scali aeroportuali, portuali e ferroviari

Sono stati controllati gli scali aeroportuali, portuali e ferroviari. All’aeroporto è stato sorpreso un veicolo privato adibito abusivamente a servizio di noleggio con conducente. Al trasgressore è stata contestata la sanzione prevista dall’articolo 85 comma 4 del codice della strada di 173 euro e il relativo fermo amministrativo. Inoltre, due tassisti sono stati verbalizzati per aver effettuato il trasporto di turisti prelevati presso le strutture ricettive senza rilasciare la relativa ricevuta.

Trasportatore abusivo con patente revocata

Sempre nell’area esterna della Stazione Centrale è stato fermato un trasportatore abusivo, già noto al reparto di Polizia Turistica, sorpreso ancora una volta con passeggeri a bordo nonostante la patente revocata. In questa circostanza gli Agenti della Polizia Locale hanno elevato ammenda pari a 430 euro, confisca del veicolo e deferimento alla competente autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Back to top button