Cronaca

Terrore a Napoli, criminale punta la pistola alla testa di un bambino e tenta la rapina

Paura a Napoli dove alle 19.30 di oggi, 22 giugno, è avvenuta una rapina. Un uomo è stato minacciato da un criminale che, per non perdere tempo e impedire qualsiasi reazione, ha puntato una pistola alla testa del bimbo che era sul sedile passeggero minacciando di sparare.

Rapina a Napoli, pistola alla testa a un bambino

L’episodio è avvenuto in via Santa Maria a Cubito, tra il quartiere di Chiaiano, periferia nord di Napoli, e il limitrofo comune di Marano di Napoli. La vittima, questa la ricostruzione, era in macchina col bambino piccolo, imbottigliata nel traffico. Due persone si sono avvicinate in sella a una motocicletta di grossa cilindrata e, mentre il guidatore si è affiancato col mezzo all’automobile dal lato passeggero, quello seduto dietro è partito con le minacce:Dammi la fede“. L’uomo è rimasto interdetto, non riuscendo subito a comprendere cosa stesse succedendo, e il criminale non ha perso tempo: si è sporti nell’abitacolo e ha puntato l’arma alla testa del bambino terrorizzato.

A quel punto l’uomo si è sfilato l’anello, consegnarlo e guardare la coppia di rapinatori che si faceva largo nel traffico.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto