Cronaca

Crollo Incurabili: assistenza per le persone sfollate

In seguito al crollo del pavimento all’ospedale “Gli Incurabili” di Napoli, è stata disposta l’assistenza alle persone sfollate per l’emergenza.

Aiuti per le famiglie sfollate nell’area dell’ospedale “Gli Incurabili”

L’Azienda sanitaria Napoli 1 ha istituito un apposito ufficio per offrire assistenza alle 21 famiglie che sono state costrette a lasciare le loro abitazioni, in seguito alla sgombero deciso a causa dei cedimenti avvenuti nell’antico complesso che ospita l‘ospedale Incurabili, nel centro antico della città.

Il nosocomio, è stato deciso ieri, chiude per pericolo crolli; sono stati spostati nell’Ospedale del Mare i reparti di Chirurgia, Urologia, Medicina e Rianimazione con i loro 23 pazienti. Evacuata tutta l’ala del complesso in cui hanno sede la chiesa (del 1530), la storica farmacia e alcuni uffici.

L’obiettivo, fanno sapere dall’Asl, è quello di risolvere in tempi brevi l’emergenza abitativa utilizzando il patrimonio immobiliare dell’Asl Napoli 1 Centro. A disposizione dei cittadini è stato predisposto anche un team di assistenti sociali e psicologi messi a disposizione dell’Azienda sanitaria locale. Martedì convocato un vertice interistituzionale anche per tutela i beni artistici.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button