Cronaca

Crollo Incurabili, sfollati trasferiti in un hotel a Sant’Anastasia: “Troppo lontano”

Polemiche per il trasferimento delle 21 famiglie in seguito al crollo presso Gli Incurabili di Napoli: l’albergo a Sant’Anastasia sarebbe troppo lontano.

Polemiche sul trasferimento nell’albergo di Sant’Anastasia

Le 21 famiglie sfollate dall’area degli Incurabili hanno incontrato il commissario straordinario dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, per spiegare le problematiche riscontrate in seguito al traferimento presso un hotel a Sant’Anastasia. 

Le famiglie, infatti, si trovano attualmente in due alberghi ma cosa sembra metterli ulteriormente in difficoltà. «Vogliamo avvicinarci al centro di Napoli, soggiornare così lontano è un ulteriore problema dopo quello degli sgomberi» la richiesta dei residenti.

«Purtroppo – ha risposto il commissario Verdoliva – quelle due strutture sono state le uniche che siamo riusciti a trovare in tempi brevi, è complicato ricevere disponibilità di alberghi che ospitino per un tempo indefinito degli sfrattati». Chiesto un tavolo di incontro in Prefettura sulla vicenda del crollo e evacuazione degli Incurabili, per i quali alcuni comitati cittadini chiedono l’intervento del ministro della Cultura Alberto Bonisoli.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button