Cronaca

Aggressione a Napoli, si finge dell’Enel e deruba un’anziana dopo averla legata

La 74enne ha perso anche sangue. Sottratti vari beni, caccia all'uomo

Aggressione a Napoli, si finge dell’Enel e deruba un’anziana dopo averla legata. A riportare la notizia di una 74enne aggredita da un sedicente operatore elettrico, nella mattinata di oggi venerdì 8 luglio, è NapoliToday.

Finto tecnico deruba una anziana a Napoli

Nella mattinata odierna, nel centro del capoluogo campano, una anziana è stata vittima di un furto ed aggressione all’interno della propria abitazione. L’ignoto autore un individuo che si è spacciato per un tecnico dell’Enel.

La lega e ruba tutto

Una volta raggirato la donna, e riuscito ad entrare all’interno della sua casa con la giustificazione di dover controllare il suo contatore, il sedicente operatore elettrico l’ha aggredita e legata ad una sedia. In tal modo è riuscita a immobilizzarla mentre razziava tutto ciò che poteva risultare di valore all’interno della casa.

Caccia all’uomo a Napoli

Il ladro è riuscito poi a fuggire indisturbato. Secondo quanto emergerebbe dalle prime indiscrezioni, avrebbe portato via oggetti dal valore di 10mila euro. La donna, invece, ha riportato delle ferite e perso del sangue.

Forze dell’ordine indagano

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno provveduto a fornire assistenza e cure mediche alla vittima. La Polizia di Stato indaga sul caso.

Alcuni giorni fa un’altra truffa

Nei giorni scorsi un’altra anziana era stata truffata da un sedicente nipote. L’uomo era riuscito a ottenere dalla vittima la somma di 10mila euro spiegando di essere rimasto vittima di un incidente stradale. Ma il truffatore è stato poi identificato dai carabinieri e denunciato.

Articoli correlati

Back to top button