Cronaca

Napoli, presenta documenti falsi in albergo: siriano si spaccia per un bulgaro

Il 24enne è stato scoperto. La foto del documento era totalmente differente

Napoli, presenta documenti falsi in albergo: siriano si spaccia per un bulgaro. A riportare il tentativo di truffa da parte di un giovane straniero che si è verificato nella serata di ieri lunedì 4 luglio nel capoluogo campano è CronachedellaCampania.

Arriva con dei documenti falsi in un albergo a Napoli

Nella serata di ieri lunedì 4 luglio, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un albergo della città. Infatti vi era un cliente che aveva esibito alla reception dei documenti sospetti, motivo per il quale era stato richiesto il loro intervento.

Il tentativo di inganno

Il giovane aveva dichiarato di essere un cittadino bulgaro. Infatti il documento che aveva con sé riportava tale generalità. Tuttavia ad ingannarlo vi era la foto, totalmente differente dai suoi tratti somatici. Pertanto gli agenti si sono ritrovati danti ad un ridicolo tentativo di inganno.

La scoperta: era un siriano

I polizotti hanno prelevato il ragazzo e accompagnato presso i loro uffici per procedere a degli accertamenti. Così è emerso che il 24enne era di nazionalità siriana e non bulgara. Il documento infatti è risultato rubato. In queste ore si trova in stato di fermo, indiziato di ricettazione e denunciato per il reato di sostituzione di persona.

Sopresi con della cocaina nel caffè

Nella mattinata di oggi martedì 5 luglio, una coppia di giovani è stata fermata dalla Polizia ad Ischia per un controllo. I due avevano del caffè con loro che emanava un intenso odore che ha destato sospetti. Il controllo ha fatto emergere della cocaina nascosta all’interno. I 20enni sono stati quindi arrestati.

Articoli correlati

Back to top button