Cronaca

Ferita per errore dai killer: “Sono tornati indietro per vedere se ero morta”

Napoli, donna ferita per errore in zona Barra durante un agguato: "Mi sono trovata al centro di una faida" ha raccontato

Shock a Barra, quartiere di Napoli dove una donna è stata ferita per errore da alcuni killer. È accaduto lo scorso 17 aprile, poco dopo le cinque del pomeriggio, quando una giovane è stata colpita alla caviglia ed al piede sinistro dopo essere finita al centro dell’ennesima faida di camorra come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Napoli, donna ferita per errore in zona Barra

I pm hanno chiuso il cerchio attorno ai quattro presunti responsabili dell’assalto armato. Sono finiti sotto inchiesta  Luigi, Vincenzo e Giovanni Aprea (rispettivamente del 1991, 1995, 1997) e Fabio Falco (classe 1990). I quattro si trovavano a bordo di due scooter che avevano come obiettivo un’auto  guidata da Salvatore Borriello, il target dell’agguato.

La donna ferita

Fabrizia, la giovane donna ferita, è rimasta al suolo. I quattro sono tornati indietro, a verificare cosa fosse accaduto, poi – quando hanno capito che la ragazza se la sarebbe cavata – hanno lasciato la zona. “Mi sono trovata al centro di un agguato, di una faida – ha spiegato agli inquirenti dopo essere stata medicata all’ospedale del Mare -, ero assieme al mio fidanzato, volevo solo fare quattro passi in un sabato di primavera”.

Articoli correlati

Back to top button