Cronaca

Napoli, tutta l’estate senza turisti inglese: batosta sul turismo campano

Arriva dal Regno Unito l’ultima batosta per il turismo campano: la Tui, colosso planetario del viaggio e riferimento fondamentale del movimento turistico inglese, ha annunciato che i suoi collegamenti aerei con Capodichino non riprenderanno prima del 24 agosto.

Estate senza turisti inglesi

Brutto colpo per la ripresa turistica e in particolare per le aspettative della penisola sorrentina da sempre legata a doppio filo con il mercato turistico inglese.

Le incertezze sul ritiro dell’obbligo della quarantena al rientro dall’Italia hanno frenato in maniera preoccupante le prenotazioni fino a determinare la scelta fatta da Tui. Senza il mercato inglese i quasi 30mila posti letto della penisola sorrentina (15mila in alberghi e altrettanti in strutture extralberghiere) sono destinati a rimanere vuoti.

Gli alberghi che hanno già aperto si dovranno accontentare dei fine settimana che stanno programmando per lo più gli italiani, e sperare che almeno i tedeschi e gli spagnoli non mostrino segni di cedimento.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto