Cronaca

Napoli, evade dai domiciliari e minaccia i vicini: arrestato

Evade dai domiciliari e minaccia i vicini. Un episodio di violenza si è verificato ai Quartieri Spagnoli di Napoli, dove un uomo agli arresti domiciliari ha minacciato i vicini con una pistola ad aria compressa. Nella serata di ieri, gli agenti del Commissariato Montecalvario sono intervenuti a seguito di una segnalazione di colpi di arma da fuoco. Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato un’auto con il finestrino infranto e il parabrezza scheggiato, e numerosi piombini compatibili con una pistola ad aria compressa.

Napoli, evade dai domiciliari: arrestato

Le indagini hanno rivelato che l’uomo, residente nello stabile, aveva accusato una coppia di vicini di aver imbrattato la sua auto. In seguito, l’uomo avrebbe danneggiato l’auto della coppia con la pistola ad aria compressa e poi avrebbe fatto irruzione nel loro appartamento minacciandoli con la stessa arma.

I poliziotti sono riusciti a rintracciarlo nella sua abitazione, dove hanno trovato la pistola, munizioni, una katana di 43 cm e un sistema di videosorveglianza con monitor collegato a quattro telecamere che inquadravano anche la strada.

L’uomo, un 39enne napoletano già agli arresti domiciliari per reati legati agli stupefacenti, è stato arrestato per evasione e violazione di domicilio aggravata.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio