Cronaca

Napoli, l’ex marito pentito ma violento: la moglie rifiuta la protezione dello Stato

Situazione paradossale a Napoli: una donna è pronta a rifiutare la protezione dello Stato per via dell’ex marito, pentito ma nel contempo uomo violento.

Non vuole la protezione dello Stato, l’ex marito pentito è violento con la famiglia

Una donna, madre di due figli, ha intenzione di rifiutare la protezione dello Stato in favore dell’ex marito, pentito ma nel contempo uomo violento nei suoi confronti e anche verso i figli.

Come riporta il quotidiano “Il Mattino”, è la storia Vincenza Campagna, 38enne e madre di due ragazzi: una bambina di 5 anni avuta con il collaboratore di giustizia Carmine Campanile (39 anni) e un ragazzo di 15 nato dall’unione durante un precedente matrimonio. Ed è proprio Campanile a rappresentare una potenziale minaccia per l’incolumità della famiglia, stando almeno da quanto dichiarato dalla donna.

L’uomo è oggi detenuto e collaboratore di giustizia, ma Enza non sembra intenzionata e rientrare nel piano di protezione testimoni, dato che già un anno fa sarebbe scappata insieme ai figli per le violenze fisiche e psicologiche subite dall’ex compagno. Preferisce dunque essere tutelata per quanto riguarda il suo rapporto con il compagno, piuttosto che sostenerlo nella causa che lo vede protagonista e nel mirino di potenziali organizzazioni criminali.

Tuttavia, Enza Campagna potrebbe essere costretta ad accettare perché il Tribunale dei Minori di Napoli sembrerebbe intenzionato a toglierle i figli in caso di rifiuto per quanto riguarda il piano di protezione testimoni. La donna però continua la sua battaglia, chiedendo a gran voce di poter tutelare sé stessa e i suoi figli.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button