Cronaca

Chiede “5 euro a piacere” per lasciare l’auto, ma era un finto parcheggiatore: 40enne arrestato

Chiedeva 5 euro per la sosta a Napoli, nei guai finto parcheggiatore. Il 40enne con precedenti di polizia è stato arrestato per estorsione

Finto parcheggiatore nei guai Napoli dove nella mattinata di ieri, lunedì 5 settembre, gli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in corso Arnaldo Lucci nei pressi di un parcheggio privato, sono stati avvicinati da un automobilista il quale ha raccontato che, pochi istanti prima, un uomo, dopo essersi avvicinato al finestrino della sua auto spacciandosi per un dipendente del parcheggio, gli aveva chiesto 5 euro per potervi accedere.

Napoli, nei guai finto parcheggiatore: chiedeva 5 euro

Il conducente ha, altresì, specificato che, nonostante avesse ritirato il tagliando d’accesso al parcheggio dalla macchinetta, l’uomo gli aveva intimato di versare la somma di denaro altrimenti non avrebbe potuto accedere al parcheggio; l’automobilista si era dapprima rifiutato visto che il presunto parcheggiatore era peraltro privo di un distintivo di riconoscimento, ma poi aveva ceduto consegnandogli la somma di denaro poiché l’uomo aveva iniziato a minacciarlo verbalmente.

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite, hanno raggiunto e bloccato il ‘finto’ parcheggiatore, identificandolo per un 40enne napoletano con precedenti di polizia, e lo hanno arrestato per estorsione.

Articoli correlati

Back to top button