Cronaca

Furto di un motorino ad una ragazza, il duro sfogo: “Napoli non offre nulla di buono”

La giovane racconta di aver comprato il mezzo "con tanti sacrifici"

Furto di un motorino con il quale una ragazza napoletana andava al lavoro, il duro sfogo sui social: “Napoli non offre nulla di buono”.

Napoli, furto di un motorino ad una ragazza

Le hanno rubato il motorino acquistato con tanti sacrifici. Di quel mezzo ora le restano solo le chiavi. Questa è la triste storia di Carla, che ha condiviso sui social un duro sfogo.

La dinamica

A fine turno lavorativo è tornata in via Chiatamone – dove aveva parcheggiato – ed ha scoperto che il suo scooter era sparito.

Lo sfogo

Queste le parole della giovane: “Non vi fermate a vedere solo cosa c’è di bello a Napoli, fermatevi a vedere anche questo, soprattutto questo, che chi va a lavorare deve campare di ansia se trova o meno il motorino parcheggiato, dopo aver lavorato una giornata intera, fino alle 00:20 esci da lavoro volendo tornare a casa per riposare perché il giorno dopo ti aspetta un’altra giornata intensa, ma purtroppo non trovi il motorino. Napoli è questo, c’è la parte buona che lavora, poi c’è l’altra parte, quella che regna sovrana, quella che vive di cattiverie. Napoli non offre niente , niente di buono”.

Articoli correlati

Back to top button