Cronaca

Ancora una tragedia sul lungomare di Napoli, Giuseppe investito e ucciso mentre porta a passeggio il cane

La tragedia di Elvira Zibro, la 34enne travolta e uccisa da una moto pirata, non insegna

La tragedia di Elvira Zibro, la 34enne travolta e uccisa da una moto pirata, non insegna. Si è registrato, infatti, ancora un dramma sul lungomare di Napoli: un uomo Giuseppe Iazzetta, mentre era a passeggio con il cane, è stato investito e ucciso da un’auto che viaggiava probabilmente a forte velocità. L’uomo trasportato al Cardare purtroppo non ce l’ha fatta, ed è deceduto.

Napoli, Giuseppe investito e ucciso mentre era con il cane

Dopo Elvira, la 34enne travolta e uccisa da una moto pirata mentre attraversava le strisce pedonali a via Caracciolo, anche Giuseppe perde la vita sulla stessa via.

L’uomo stava portando a spasso il proprio cane quando all’improvviso è stato colpito in pieno da un’auto che probabilmente viaggiava a velocità sostenuta, mentre attraversava la strada a Piazza Sannazaro. L’impatto è avvenuto a poca distanza dal luogo dove fu investita e uccisa Elvira Zibro. Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che lo hanno trasportato al Cardarelli dove però è deceduto.

La denuncia

A raccontare quanto avvenuto è un familiare che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli:

“Si deve intervenire al più presto per fare in modo che la gente non continui a morire per questi incidenti. Mio cognato è stato investito in piazza Sannazzaro mentre portava il cane a spasso. È stato ricoverato al Cardarelli in condizioni drammatiche ma non ce l’ha fatta. Aveva 62 anni, lascia due figli e una moglie. I semafori sono lampeggianti in determinati orari e a causa di guidatori incivili e spericolati si rischia la vita in quella zona ogni volta che si attraversa la strada. Se magari avessero funzionato non sarebbe stato investito ma credo sia anche colpa della velocità dell’auto, che dopo l’impatto si è fermata per offrire soccorso, dato che Giuseppe è stato sbalzato per una ventina di metri ed ha battuto forte la testa.“

Articoli correlati

Back to top button