Cronaca

Napoli, pretende soldi dallo zio: al suo rifiuto incendia l’auto

Pretende soldi dallo zio, davanti al suo rifiuto incendia la sua auto: i fatti sono avvenuti a Napoli nella serata di ieri, venerdì 17 febbraio. Altri parenti hanno notato il giovane appiccare il fuoco e sono intervenuti. Sul posto anche i carabinieri.

Napoli, incendia l’auto dello zio per dieci euro

I carabinieri hanno arrestato un 35enne con l’accusa di tentata estorsione e incendio. Secondo le prime informazioni, il giovane avrebbe preteso dieci euro dallo zio che ha risposto con un no.

Davanti al suo rifiuto ha imbracciato una tanica con della benzina e incendiato l’auto con un fiammifero. Altri parenti hanno visto la scena e sono intervenuti per estinguere le fiamme, prima che lambissero la carrozzeria e gli interni.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button