Cronaca

Napoli, inchiesta sulle patenti facili: De Laurentiis jr e il trucco per i punti sulla patente

Napoli, inchiesta sulle patenti facili: Edoardo De Laurentiis, figlio del presidente del calcio Napoli, viene indicato tra i beneficiari di un sistema messo in piedi da Ciro Leva, indagato numero uno nelle indagini terremoto sugli uffici di via Argine. Sei punti recuperati sulla patente e qualche telefonata di troppo con un soggetto intercettato. Un corso abilitante per la patente quanto meno sospetto e quelle conversazioni agli atti dell’inchiesta sulla Motorizzazione civile di Napoli.

Scandalo patenti facili: spunta il nome di De Laurentiis jr

Sette giorni fa, sono stati notificati 21 avvisi di chiusa inchiesta a carico di direttori, ingegneri, esaminatori, titolari di scuole guida, ufficiali di polizia municipale tutti a vario titolo accusati di corruzione nel filone di inchiesta sulle cosiddette patenti facili.

Una vicenda che vede coinvolti  calciatori del calibro di Koulibaly, Ghoulam, Callejon (per la storia delle patenti nautiche), ma che ora vede spuntare anche il nome del figlio del patron azzurro. Ipotesi di falso, il figlio del presidente del Napoli non è destinatario di alcun avviso di garanzia.

Articoli correlati

Back to top button