Cronaca

Intervento record al Cardarelli: ricostruito il volto devastato da un’esplosione

Napoli, intervento innovativo al Cardarelli: ricostruito un volto ad un 39enne salernitano ferito dopo lo scoppio di un estintore

Intervento innovativo all’ospedale Cardarelli dove è stato ricostruito un volto dopo lo scoppio di un estintore. E così un 39enne salernitano ha riacquisito le funzionalità facciali, salvaguardando anche l’aspetto estetico. L’uomo aveva rischiato di morire in seguito ad un incidente avvenuto durante un’esercitazione come volontario per i Vigili del Fuoco, a Salerno, è stato trasportato il 25 giugno scorso, all’ospedale Ruggi d’Aragona e trasferito, il giorno dopo, all’ospedale Cardarelli di Napoli come riportato da Il Mattino.

Napoli, intervento innovativo all’ospedale Cardarelli: ricostruito un volto

La scorsa settimana l’aspirante volontario è stato dimessi dall’ospedale Cardarelli, con la possibilità di masticare e articolare la mascella sinistra che, insieme alla corrispondente porzione del volto, si era sgretolata durante la deflagrazione dell’estintore.

Un incidente che aveva gravemente danneggiato il lato sinistro del volto dell’uomo. Ora la dinamica e le circostanze dell’incidente sono al vaglio di accertamenti e perizie tecniche sulle quali vige il massimo riserbo e non si esclude, la possibilità di eventuali responsabilità che saranno chiarite dalle indagini avviate dalle forze dell’ordine.

Articoli correlati

Back to top button