Cronaca

Linea 1 Napoli, limitate corse tra Pescinola e piazza Dante: utenza su tutte le furie

“Sono a limite tra Pescinola e piazza Dante le corse dei treni della linea 1 della metropolitana di Napoli“. È questo l’annuncio dato sulla pagina Fb dell’Azienda napoletana mobilità che ha generato la rabbia di tutta l’utenza. In tanti son stati quelli che lamentano ritardi a lavoro.

Limitazione delle corse sulla linea 1, tra Pescinola e piazza Dante: disagi per turisti e pendolari

«La limitazione di stamattina della circolazione della Linea 1 tra Piscinola e Dante è dovuta a una questione imprescindibile di sicurezza dei viaggiatori. Questa mattina si è infatti guastato un treno che è stato riportato al deposito di Piscinola per riparazioni, mentre un secondo treno ha avuto problemi nella trasmissione dei segnali a ultrasuoni». È questo ciò che traspare dall’Anm, l’azienda napoletana di mobilità, a seguito della limitazione della corsa dei treni registrata oggi, si è scatenata dalla rabbia degli utenti, già provati dai disagi per lo sciopero di ieri.

«Il doppio stop dei treni ha creato un rallentamento nella frequenza dei treni e un conseguente sovraffollamento delle banchine. Il sovraffollamento delle banchine causa problemi di sicurezza, anche solo per soccorrere una persona in difficoltà. Per questo è stato necessario limitare la tratta, in modo da avere una frequenza maggiore del passaggio dei treni, assicurando comunque il collegamento tra la zona collinare e il centro cittadino, appunto,  a Piazza Dante».

«La squadra di manutenzione a Piscinola ha lavorato celermente e nel giro di poco tempo sarà ripristinata la circolazione sull’intera tratta. Anm ricorda che attualmente sono in circolazione otto treni sulla Linea 1, quindi in caso di guasto di due convogli i treni diventano sei.  La situazione è destinata a migliorare dall’inizio del prossimo anno quando cominceranno ad arrivare i venti treni nuovi attualmente nella fase finale di costruzione in Spagna. Anm si scusa – in conclusione – per i disagi per provvedimenti purtroppo inevitabili e presi a tutela della problemi stessa dei viaggiatori».

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button