Cronaca

Napoli: litiga con capotreno e macchinista e lancia sassi contro il convoglio

Non è chiaro cosa abbia scaturito la violenta reazione dell'uomo che si sarebbe scagliato prima contro capotreno e macchinista

Attimi di paura nel pomeriggio di ieri nei pressi della stazione “Pozzuoli Solfatara” della Linea 2 della metropolitana di Napoli. Un uomo ha prima aggredito capotreno e macchinista apparentemente senza motivo, poi ha preso i sassi dai binari ed ha iniziato a lanciarli contro il convoglio. Sulla vicenda sulla quale i carabinieri stanno indagando a tutto tondo quella accaduta nel pomeriggio di ieri.

Minaccia capotreno e macchinista e prende a sassate il convoglio: ricercato

L’uomo, ancora oggi ricercato, avrebbe avuto una violenta discussione con il capotreno ed il macchinista. Dalle prime ricostruzioni, si tratterebbe di un cittadino di origini africane: dopo la violenta discussione, avvenute per motivi ancora da chiarire pienamente, l’uomo si è allontanato, per poi afferrare alcuni sassi nei pressi dei binari e scagliarli contro il treno stesso.

Un vetro rotto e tanta paura a bordo, ma nessun’altra conseguenza. L’uomo si è dileguato poco prima che arrivassero i carabinieri della stazione di Pozzuoli, chiamati appunto dal personale di bordo.

Corsa cancellata e uomo in fuga

La corsa del treno è stata di conseguenza cancellata. I militari dell’Arma hanno acquisito anche le immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza all’interno della stazione nonché quelle presenti in zona, per cercare di identificare l’uomo resosi protagonista del gesto.

Non è chiaro cosa abbia scaturito la sua violenta reazione, che avrebbe prima insultato capotreno e macchinista del treno e poi lanciato i sassi contro il convoglio della Linea 2 della metropolitana, che rientra nella gestione di Trenitalia.

Articoli correlati

Back to top button